Salone delle firme [fr]

Le Dominiquin, La mort d'Adonis
Le Dominiquin, Apollon et Hyacinthe
Le Dominiquin, Narcisse
Vue du salon
Clicca per ingrandire

Sulle pareti sono disposti tre elementi degli affreschi che ornavano inizialmente il palazzetto di Odoardo, decorato da Annibale Carracci e dai suoi allievi, e che furono staccati nell’Ottocento. Il Domenichino realizzò questi affreschi nel 1603, un anno dopo il suo arrivo. Tutti di ispirazione floreale, sono caratteristici dell’influenza di Annibale Carracci nella storia della pittura del paesaggio; rappresentano Apollo e Giacinto, la morte di Adone e Narciso, che si trasforma in fiori : giacinto, anemone, e narciso – fiori che possono essere accostati al giglio dei Farnese. Nella galleria, il busto di Paolo III, ad opera di Guglielmo della Porta, orna l’ingresso dei saloni più piccoli detti “Camerini”, decorati con grotteschi da Antonio Cipolla.

Ultime modifiche: 17/10/2012

Su della pagina