Sala dei possedimenti [fr]

Clicca per ingrandire

Nel 1860, Francesco II Borbone e Maria Sofia di Baviera, discendenti dei Farnese, costretti a lasciare Napoli, si trasferiscono nel palazzo. Probabilmente ridipinta da Antonio Cipolla, in occasione della sistemazione degli appartamenti del re, questa sala ha una particolare decorazione di grotteschi e motivi d’ispirazione pompeiana e romantica, circondati da pannelli raffiguranti paesaggi, città o palazzi, tutti beni appartenenti alla famiglia Farnese, tra cui Caprarola, Piacenza, il ducato di Parma. Sul soffitto, la corona dei re di Napoli domina lo stemma dei Farnese.

Ultime modifiche: 15/10/2012

Su della pagina