Roma all’insegna dell’ESABAC [fr]

Lunedì 17 febbraio a Roma, si è festeggiato l’ESABAC, il doppio diploma italo-francese che conosce un grande successo in Italia. Due eventi hanno palesato in modo concreto quanto l’ESABAC costituisca un legame forte tra culture francese e italiana nonché un atout economico, poiché i due paesi sono il 2° partner economico l’uno per l’altro.

Nella mattinata, nell’ambito di FFF, il Festival della Narrativa Francese, 72 alunni di 3 licei ESABAC di Roma hanno incontrato lo scrittore Bernard Quirigny all’Institut français - Centre Saint-Louis.

Nel pomerrigio, nell’auditorium del Convitto nazionale “Vittorio Emanuele II”, Piazza Monte Grappa 5, si è svolta una cerimonia di consegna dei diplomi ESABAC. Oltre a quelli del Convitto, sono stati invitati gli alunni e i presidi dei licei Virgilio e Sacro Cuore di Roma. Per l’Ambasciata di Francia eranno presenti il Consigliere culturale Eric Tallon, accompagnato dall’addetto alla cooperazione per il francese Mathieu Weeger.



- Leggete il discorso del Consigliere culturale, Eric Tallon (fr/it)
- ESABAC è l’acronimo di « Esame di Stato » e « Baccalauréat ». Si tratta di un esame di fine di studi secondari bi-nazionale che conduce al duplice rilascio del diploma italiano di Esame di Stato e del Baccalauréat francese. Sin dalla sua entrata in vigore nel 2010, il numero degli iscritti in sezione ESABAC è in costante crescita, il che illustra il grande successo del diploma: vedere article 5599.

I numeri dell’ESABAC in Italia:

  • 280 licei coinvolti in tutte le regioni italiane.
  • Per il 2013-2014, sono oltre 13 000 gli alunni italiani iscritti in sezione ESABAC al triennio.
  • 91% degli alunni promossi, di cui l’80% con un voto finale superiore a 12/20, e fra questi ultimi, il 15% si sono diplomati con un giudizio OTTIMO (“mention Très Bien”).

Ultime modifiche: 29/07/2014

Su della pagina