Piero Fassino, sindaco di Torino, insignito Commendatore della Legione d’Onore [fr]

Piero Fassino, sindaco di Torino, ha ricevuto l’onorificenza di Commendatore della Legione d’Onore, dall’Ambasciatore Alain Le Roy, a Palazzo Farnese, giovedì 19 dicembre 2013.

In questa occasione, l’Ambasciatore ha rievocato le alte cariche politiche e responsabilità ministeriali assunte da Piero Fassino, nonché il suo noto impegno europeo.

Con la consegna della croce di Commendatore a Piero Fassino, la Francia saluta “il suo impegno eccezionale a favore dello sviluppo della relazione tra entrambi i nostri paesi”, e in particolare la sua volontà, in quanto sindaco, di fare di Torino una “città faro della relazione franco-italiana” tramite numerosi partenariati, gemellaggi e accordi tra città francesi e Torino (Lille, Chambéry, Cannes, Lione e Nantes).

Inoltre, l’Ambasciatore ha ricordato l’impegno di Piero Fassino per lo sviluppo delle relazioni economiche tra Francia e Italia, in merito al quale è stato designato “personalità italiana dell’anno” dalla Camera di Commercio francese in Italia nello scorso giugno 2013.

L’Ambasciatore si è congratulato con Piero Fassino che dimostrò il suo “attaccamento particolare nei confronti della Francia nel campo culturale dedicandole nel 2013 la prima edizione della sua iniziativa Torino incontra”. A tal proposito, sono stati ricordati l’intensità e il successo degli eventi (otre 150) di “Torino incontra la Francia”, il che permise alle nostre istituzioni di collaborare strettamente con il Comune e Piero Fassino.

- Leggere il discorso dell’Ambasciatore

Ultime modifiche: 20/12/2013

Su della pagina