Partecipazione della Francia all’operazione "EUNAVFOR Med" [fr]

L’operazione « EUNAVFOR Med» è stata recentemente lanciata dai ministri dell’Unione europea per lottare contro i trafficanti di migranti nel sud del mare Mediterraneo.

La Francia partecipa pienamente alla prima fase dell’operazione (monitoraggio e valutazione delle reti di traffico d’esseri umani) decisa il 22 giugno, nell’ambito della politica di sicurezza e di difesa comune:

- Diversi militari francesi, tra cui il contrammiraglio Hervé Bléjean, vice comandante dell’operazione, hanno raggiunto lo Stato maggiore operativo d’EUNAVFOR, situato a Roma, e lo Stato maggiore tattico, imbarcato a bordo del portaerei italiano CAVOUR.

- La Francia ha fornito il 3 luglio la sua prima contribuzione operativa all’operazione EUNAVFOR MED. Un aereo di sorveglianza marittima Falcon 50 della Marina nazionale ha sorvolato il Mediterraneo centrale per ottenere informazioni sul traffico di migranti nel Mediterraneo. L’aereo, in provenienza dalla base d’aeronautica navale di Lann Bihoue, nel Morbihan, è decollato dalla base aerea navale di Hyères alle ore 10:00 locali. Un rifornimento di carburante a Sigonnella, in Italia, gli ha permesso di realizzare un sorvolo di tre ore al largo della Sicilia. L’informazione raccolta è stata trasmessa allo Stato Maggiore tattico dell’operazione.

Più informazioni sull’ operazione sul sito del Ministero della Difesa francese.

JPEG

Ultime modifiche: 31/07/2015

Su della pagina