Milano nell’epoca napoleonica

Il 30 settembre, il primo dei “Pomeriggi culturali italo-francesi”, consacrato all’epoca napoleonica a Milano, si è svolto nei saloni di Palazzo Diotti, sede della Prefettura di Milano.
Nella sua introduzione il Prefetto di Milano Francesco Paolo Tronca ha sottolineato che questo primo incontro culturale era destinato a capire meglio i nostri “destini incrociati” nella Storia, per poter poi assimilare meglio il nostro presente. Questo primo appuntamento sarà seguito da altri due, nei prossimi mesi, dove si parlerà del Re di Roma e di Garibaldi e la Francia. Il Console generale Olivier Brochet, dal canto suo, si è compiaciuto che questa conferenza abbia potuto contribuire a capire perché a Milano, senza dubbio più che altrove in Europa, il ricordo dell’epoca napoleonica sia così profondo e piuttosto positivo.

PDF - 1.3 Mb
Milano nell’epoca napoleonica - Programma

Il Professor Jacques-Olivier Boudon, titolare della cattedra di Storia della Rivoluzione e dell’Impero presso l’Università della Sorbona di Parigi, Presidente dell’Istituto Napoleone, ha collocato la Storia del Regno d’Italia in un contesto generale dell’Impero, prima di presentare la figura sovente poco conosciuta di Eugène de Beauharnais, Vice Re d’Italia. Il Professo Stefano Levati, dell’Università degli Studi di Milano ha presentato i profondi cambiamenti economico-sociali a Milano all’inizio del XIX secolo, in linea con lo statuto di capitale che la città aveva acquisito. Il Professor Livio Antonelli, dell’Università degli Studi di Milano, ha spiegato l’importanza delle riforme istituzionali e giuridiche, sotto l’impulso dei quadri responsabili designati dall’amministrazione napoleonica. Infine, la Professoressa Aurora Scotti, del Politecnico di Milano, ha illustrato, con un efficace materiale visivo, i numerosi cambiamenti nell’ambito urbanistico e architettonico a Milano durante l’epoca napoleonica.

Il video della conferenza è disponibile sul podcast http://portalevideo.unimi.it/diretta/destini-incrociati-nella-storia

Ultime modifiche: 07/10/2015

Su della pagina