Lottare contro lo spreco alimentare ! [fr]

Il Console generale ha risposto all’invito del Dott. Emanuele Bettini, Presidente del Centro Incontri Diplomatici di Cremona, per prendere parte alla Conferenza “Sprechi alimentari, Fattori contaminanti – Incidenza sulla mortalità – Gestione del rischio ”, organizzato in collaborazione con il Consiglio regionale della Lombardia e la Federazione Nazionale Consoli esteri (FENCO). Con l’alto patrocinio del Parlamento europeo e del Presidente della Repubblica italiana, il convegno ha visto la partecipazione di una trentina di rappresentanti di ambasciate e consolati generali, che hanno testimoniato del contributo dei loro paesi nella lotta contro lo spreco alimentare.

Nel suo intervento, Olivier Brochet ha sottolineato gli sforzi compiuti dalla Francia, sul piano internazionale (cooperazione per aiutare i paesi del Sud a migliorare le condizioni di trasporto e di conservazione dei prodotti alimentari), e su quello nazionale, con l’adozione nel 2013 del “Piano nazionale della lotta contro lo spreco alimentare” e nel 2016 di una legge per fissare gli obiettivi, per definire le linee guida e per favorire lo sviluppo delle buone pratiche. Gli sforzi della Francia sono stati riconosciuti da un’inchiesta dell’Economist, che ha classificato il nostro paese al secondo posto secondo il criterio del “mangiar bene”, tenendo conto ugualmente dell’aspetto dello spreco alimentare.

PDF - 267.8 Kb
Discours du Consul Général
PDF - 2 Mb
Locandina ’’Conferenza Sprecchi Alimentari’’

Ricordiamo che ogni anno un terzo della produzione alimentare mondiale è sprecato o perso. Al di là della questione morale e civica che ci poniamo individualmente, in un mondo dove centinaia di milioni di persone sono malnutrite, ci dobbiamo porre la domanda fondamentale sulla nostra capacità di far fronte alla crescita demografica mondiale, che dovrebbe arrivare a 9 miliardi nel 2050, mentre la superficie delle terre coltivabili si riduce senza sosta.

Ultime modifiche: 14/03/2017

Su della pagina