L’Ambasciatrice a Firenze [fr]

In occasione della sua missione in Toscana il 10 e 11 marzo, Catherine Colonna, Ambasciatrice di Francia in Italia, ha inaugurato il primo giorno la mediateca dell’Institut français, alla presenza del sindaco di Firenze Dario Nardella, della vice-Presidente della Regione Toscana Monica Barni e della senatrice dei Francesi all’estero Claudine Lepage.

L’ambasciatrice aveva prima incontrato il sindaco Nardella e la vice-Presidente Barni per discutere delle sfide sulla cooperazione bilaterale economica e culturale in Toscana, regione con cui la Francia mantiene rapporti economici particolarmente stretti. Ne è testimonianza la grande presenza d’imprese francesi attive in settori d’eccellenza. L’ambasciatrice ha visitato Biomérieux, leader mondiale in microbiologia, alla presenza del fondatore della filiale italiana Renato Porta e del direttore della sede Pascal Quinodon nonché Sebia, società francese specializzata nella meccanica e nei macchinari di precisione, in compagnia del suo direttore Massimiliano Boggetti. Si è anche recata a Scandicci per visitare un centro di ricerca e di produzione dell’impresa Gucci.

Nel corso di queste giornate, l’ambasciatrice ha partecipato a diversi incontri economici: per « l’internazionalizzazione delle imprese toscane - opportunità di sviluppo sul mercato francese »; una cena di lavoro durante la quale il sindaco di Firenze si è intrattenuto con i rappresentanti delle grandi imprese francesi insediate sul territorio ; una tavola rotonda organizzata da Business France e dal Consolato con le filiali francesi e con i VIE (volontari internazionali in impresa) che ha permesso d’informare ulteriormente gli attori economici dei diversi dispositivi francesi di supporto.

La missione dell’ambasciatrice è stata anche l’occasione di salutare il colonnello Marco Lorenzoni, comandante provinciale dei carabinieri, che si è rivelato molto attento riguardo alla sicurezza della comunità francese di Firenze in seguito agli attentati del 2015.

Questi due giorni hanno messo in luce l’importanza degli scambi economici tra il nostro paese e la Toscana, essendo la Francia il I° investitore estero nella regione, con un centinaio d’imprese presenti ed un capitale d’investimenti di 4,6 miliardi di euro.

Ulteriori informazioni

Ultime modifiche: 31/03/2016

Su della pagina