Giornata mondiale dell’alimentazione (il 16 ottobre 2013)

La Francia si associa alla celebrazione della giornata mondiale dell’alimentazione, dedicata quest’anno ai sistemi alimentari sostenibili al servizio della sicurezza alimentare e della nutrizione.

JPEG

L’Organizzazione delle Nazioni unite per l’alimentazione e l’agricoltura (FAO) ritiene che un terzo della produzione alimentare mondiale (vale a dire 1,3 miliardo di tonnellate all’anno) risulta « persa o sprecata », per motivo di negligenza o di carenza di mezzi di immagazinamento e di commercializzazione adeguati.

Le perdite e gli sprechi alimentari su scala mondiale hanno delle gravi conseguenze ecologiche, per il clima, i consumi dell’acqua e lo sfruttamento della terra, e la biodiversità. In Francia, il governo ha appena lanciato un patto nazionale per ridurre della metà lo spreco alimentare entro il 2025.

La Francia raddoppierà i propri impegni finanziari a favore della sciurezza alimentare in Africa subsaarina per i prossimi quattro anni e farà leva in priorità sull’agricoltura familiare. Infatti, sostenere gli investimenti dei piccoli produttori dei paesi in sviluppo è essenziale per lottare contro le perdite agricole e alimentari.

Per saperne di più:
- il patto nazionale per ridurre della metà lo spreco alimentare entro il 2025
- l’impegno della diplomazia e della cooperazione allo sviluppo francese

Ultime modifiche: 16/10/2013

Su della pagina