Gallerie [fr]

Titien, Portrait du pape Paul III avec ses petits-fils Alexandre et Ottavio Farnese
Clicca per ingrandire

JPEG - 62.2 Kb
Titien, Portrait du pape Paul III avec ses petits-fils Alexandre et Ottavio Farnese

Le gallerie dai pavimenti di mattonelle verniciate, per la maggior parte originali, sono ornate da una decorazione più contemporanea con un intonaco realizzato negli anni ’70 secondo lo stile del pittore Balthus, allora direttore della Villa Medici a Roma.

Da notare, il dipinto di Tiziano : Paolo III con i nipoti. Questa copia del Paolo III con i nipoti di Tiziano (1546) è un esempio interessante delle ambizioni politiche della famiglia Farnese. Al centro, vi è Alessandro Farnese, papa di 77 anni dallo sguardo ancora vispo, con accanto i due nipoti che incarnano l’uno il potere temporale e l’altro quello spirituale della famiglia : il Vice cancelliere Alessandro, che indossa gli abiti da cardinale, spera di occupare in futuro il posto del nonno ; Ottavo, duca di Parma, è il rappresentante dei possedimenti dei Farnese, che dal 1545 al 1731, regnano sui ducati di Parma e di Piacenza. La mano destra mancante del papa è forse il segno dell’incompiutezza del ritratto oppure della vendetta del Tiziano, che non venne retribuito per la sua opera? Il quadro originale è conservato al Museo Capodimonte di Napoli.

Ultime modifiche: 15/10/2012

Su della pagina