Francesco Paolo Tronca, cavaliere della Legion d’onore [fr]

Martedì 3 maggio, l’ambasciatrice di Francia in Italia, Catherine Colonna, ha consegnato le insegne di cavaliere della Legion d’Onore a Francesco Paolo Tronca, commissario straordinario della città di Roma.

Photos (c) Claudio Valletti

Grande servitore dello Stato italiano e grande amico della Francia, Francesco Paolo Tronca ha particolarmente brillato per le sue competenze in materia di gestione di crisi e di lotta contro la criminalità organizzata al punto da esser nominato prefetto di Milano in agosto 2013, alla vigilia della presidenza italiana dell’Unione europea e dell’Esposizione universale. Dopo lo scioglimento del consiglio municipale di Roma, il 30 ottobre 2015, Matteo Renzi lo sceglie come commissario straordinario della città fino alle elezioni di giugno 2016.

"La lista dei suoi meriti sarebbe incompleta se si omettesse di parlare del Suo amore per la Francia", ha sottolineato l’ambasciatrice. "Grande francofilo, (...) appassionato di storia, in particolare di Napoleone e Garibaldi", Francesco Paolo Tronca ha messo in valore l’importanza delle relazioni storiche tra la Francia e l’Italia, sia a Milano che a Roma, dove ha dato tutto il loro lustro alle celebrazioni del 60° anniversario del gemellaggio tra Roma e Parigi, attraverso l’illuminazione dei siti più simbolici della capitale.

Insignendolo della Legion d’onore, C. Colonna ha sottolineato che la Francia spera di "onorare non solo colui che ha testimoniato in diverse occasioni la solidarietà ed i legami esistenti tra i nostri due popoli, i nostri due paesi e le nostre due capitali, ma anche di ricompensare (...) i meriti di un uomo brillante nelle sue attività professionali che rendono onore al suo paese, l’Italia’’.

Ultime modifiche: 31/05/2016

Su della pagina