Deloitte FAST 500 – La Francia, I° posto europeo della classifica Technology FAST 500 [fr]

L’edizione 2014 della classifica Technology Fast 500 EMEA, pubblicata il 27 novembre scorso dalla società di consulenza Deloitte, identifica la società digionese Weezevent al primo posto della classifica. Ben 86 imprese tecnologiche con alte prestazioni permettono alla Francia di rimanere al primo posto per il IV° anno consecutivo. E’ seguita dal Regno Unito, dal Benelux e dalla Svezia. Questa classifica delle imprese è stabilita secondo un unico criterio, cioè la percentuale di crescita del fatturato delle società su cinque anni di riferimento.

Questa classifica illustra bene la buonissima posizione della Francia in materia d’innovazione. Con 55 miliardi di euro di spesa interna in R&S, si pone al 6° posto mondiale e al 2° posto europeo. Si classifica al 6° posto mondiale con circa 8 000 brevetti depositati nel 2013.

Dieci imprese francesi sono classificate tra le prime 50 : Weezevent, Visiomed, Energie perspective, Alter CE, Lucibel, Webinterpret, Lekiosque.fr, Web rivage, Openstudio, Optireno. Tutte testimoniano il dinamismo francese in materia d’innovazione. Le imprese francesi vincono in particolare le categorie media, greentech e computer.

Il settore di attività più rappresentato è quello dei software con 36 imprese rappresentate, seguito dal settore di internet e delle biotecnologie / farmacia. E’ importante sottolineare la forte progressione delle imprese nel settore della greentech nella classifica 2014 mentre se ne contava una soltanto in quella del 2013.

« Le prestazioni di Weezevent con la sua crescita esponenziale s’inserisce nella scia di Criteo e Ymagis identificate da questa stessa classifica nel 2012 e nel 2013. Ci mobilitiamo per promuovere le nostre start-up e far conoscere il loro potenziale a livello internazionale, nonché le prestazioni della Francia nel settore dell’innovazione. L’AFII e Ubifrance s’impegnano nell’ambito della promozione internazionale con l’iniziativa French Tech. Accompagneremo a questo proposito 18 start-up al CES (Consumer Electronics Show) a Las Vegas nel gennaio prossimo. » sottolinea Muriel Pénicaud, Presidente dell’AFII e DG d’Ubifrance.

La ricerca e l’innovazione in Francia, sono :

  • 12 medaglie Fields per la Francia su 55 ;
  • 77 decisioni d’investimenti esteri nell’ambito di R&S, ingegneria e design nel 2013 (sulle 685 decisioni)
  • 606 imprese straniere presenti presso imprese francesi nei 71 poli di competitività francesi ;
  • Il miglior dispositivo mondiale d’incentivo fiscale per R&S con il credito d’imposta ricerca (CIR).

Ultime modifiche: 19/12/2014

Su della pagina