Adozione del progetto di legge relativo al dialogo sociale e all’impiego [fr]

L’Assemblea nazionale francese ha adottato definitivamente, il 23 luglio 2015, la legge sul dialogo sociale e il lavoro. Una legge che concilia esigenza democratica ed esigenza di efficacia economica, e che corrisponde all’essenza stessa del progresso sociale.

Questa legge:
- Assicura la rappresentazione di tutti i dipendenti francesi, fatto unico in Europa,
- Riforma in profondità il dialogo sociale nelle aziende, rendendolo meno formale, più strategico, e adattandone le regole alle sue esigenze,
- Assicura i percorsi professionali, attraverso: la creazione di un conto personale di attività, che costituisce un grande passo avanti per i cittadini francesi, la rifondazione dell’AFPA (associazione nazionale per la formazione professionale degli adulti), la creazione del contratto “Nuova possibilità”, la sperimentazione del contratto a tempo indeterminato provvisorio, la semplificazione del conto personale dei rischi sul lavoro, le misure in favore dell’apprendistato, molte armi nuove nella battaglia per l’impiego.
- Garantisce la solidarietà nazionale nei confronti dei lavoratori ad intermittenza per le imprese di spettacolo, cinema e arti audiovisive, consolidandone la specificità e l’eccezione culturale francese,
- Fa progredire l’uguaglianza professionale tra gli uomini e le donne.

JPEG

>> Per una lettura completa del testo di legge si rimanda al sito internet dell’Assemblea nazionale

Ultime modifiche: 28/07/2015

Su della pagina