Addetto fiscale [fr]

L’Addetto fiscale rappresenta, presso la nostra Ambasciata, la « Direction Générale des Finances Publiques »

Collegato alla rete internazionale del « Ministère des Finances et des Comptes Publics », l’Addetto fiscale è un funzionario della « Direction Générale des Finances Publiques ».

  • A tale titolo, sviluppa i rapporti con le autorità fiscali italiane, allo scopo di agevolare i rapporti bilaterali.
  • Una delle sue missioni è la realizzazione di studi comparativi e l’informazione dell’amministrazione francese sull’evoluzione della normativa fiscale e dell’organizzazione admministrativa italiana.
  • E anche incaricato dell’attuazione delle procedure di assistenza amministrativa previste dai testi comunitari e convenzionali in materia fiscale.
  • Mette a disposizione degli utenti informazioni generali sulla fiscalità e sull’applicazione delle convenzioni fiscali firmate tra Italia e Francia. Non può pertanto pronunciarsi su situazioni specifiche.

Informazioni sulla dichiarazione dei redditi 2016

Come ogni anno, la « Direction Générale des Finances Publiques » presenta il calendario relativo alla dichiarazione dei redditi. Il servizio di dichiarazione on line ha aperto quest’anno il 13 aprile 2016.

Calendario della presentazione della dichiarazione dei redditi

Leggere:http://www.economie.gouv.fr/declaration-des-revenus-calendrier-campagne-2016

Per i residenti fiscali in Francia:
  • scadenza di presentazione della dichiarazione cartacea: 18 maggio 2016
  • scadenza di presentazione della dichiarazione on line in 3 fasi, a seconda del dipartimento di residenza:
    • 24 maggio (dipartimenti 1 a 19)
    • 31 maggio (dipartimenti 20 a 49)
    • 7 giugno (altri dipartimenti)
Per i non residenti fiscali in Francia

La data di scadenza per la presentazione della dichiarazione dei redditi sotto forma cartacea è fissata al 18 maggio 2016, quella della dichiarazione on line al 7 giugno 2016.

Avvertenze

Dalla dichiarazione dei redditi di quest’anno, se il vostro « revenu fiscal de référence » relativo al 2015 è superiore ad € 40.000 e se la vostra prima casa dispone di un accesso internet, dovrete dichiarare i vostri redditi on line. Tale soglia sarà abbassata progressivamente, fino ad includere tutti i contribuenti nel 2019.

Conventions fiscales franco-italiennes

Convenzione italo-francese in materia di imposta sul reddito e sul patrimonio firmata a Venezia il 5 ottobre 1989 e entrata in vigore il 1° maggio 1992

Convenzione italo-francese in materia di successioni e donazioni firmata a Roma il 20 dicembre 1990 e entrata in vigore il 1° aprile 1995

Contatti utili

In Francia

Per ogni problema generale :

Centre impôts service

  • dalla Francia: telefono 0810 467 687 (costo di una chiamata locale)
  • dall’Italia: telefono +33 810 467 687
  • orari: da lunedì a venerdì dalle 8.00 alle 22.00, sabato dalle 9.00 alle 19.00
Per ogni problema relativo all’imposta sul reddito dei non residenti:

Service des Impôts des Particuliers des non-résidents

  • TSA 10010
  • 10, rue du Centre
  • 93465 NOISY-LE-GRAND Cedex
  • Telefono centralino: (0033) 1 57 33 83 00
  • Fax: (0033) 1 57 33 81 02 o (0033) 1 57 33 81 03
  • mail: sip.nonresidents@dgfip.finances.gouv.fr
Per ogni problema relativo alle tasse locali

Al « Service des Impôts des particuliers » del luogo di situazione del bene immobile.

Per maggiori informazioni sulla fiscalità francese, può essere consultato il sito dell’amministrazione fiscale francese: www.impots.gouv.fr

La rubrica "Vos préoccupations - Vivre hors de France" fornisce precisioni utili sugli adempimenti fiscali dei non residenti.

In Italia:

Sito dell’Agenzia delle Entrate: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/portal/entrate/home

Per contattare l’amministrazione fiscale italiana:

Vedere: http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/nsilib/nsi/contatta/assistenza+fiscale

Per contattare l’adetto fiscale dell’ambasciata

Compilare il modulo seguente.


Invia un messaggio
  • Stato Civile

Ultime modifiche: 27/04/2016

Su della pagina