8 - Con che tipo di passaporto? Durata di validità del passaporto [fr]

La durata di validità del passaporto dipende dal tipo di visto richiesto.

Per i visti "coniuge di cittadino francese", "ingresso per lavoro" (in caso di contratto a tempo indeterminato), "visitatore" e "studente" (per una durata del soggiorno superiore ad un anno), viene rilasciato un visto che è un permesso di soggiorno per un anno. La validità del passaporto deve, dunque, superare di un anno e 3 mesi la data d’inizio di validità del visto.

Per i visti "ingresso per lavoro" (in caso di contratto a tempo indeterminato), "visitatore" e "studente" (per una durata del soggiorno superiore ad un anno), è rilasciato un visto per la durata richiesta. La validità del passaporto deve, dunque, superare la durata del visto richiesto più 3 mesi.

Per esempio, per un visto di una durata di 8 mesi, il passaporto dovrà avere una validità residua, alla data di rilascio del visto, di 8 mesi + 3 mesi = 11 mesi.

Per esempio, per un visto di una durata di 12 mesi, il passaporto dovrà avere una validità residua, alla data di rilascio del visto, di 12 mesi + 3 mesi = 15 mesi.

In definitiva conviene di verificare attentamente la validità del passaporto.

Per gli altri tipi di visto di lungo soggiorno, la validità del passaporto dev’ essere superiore di 6 mesi alla data d’inizio validità del visto.

Per i visti di soggiorno breve, la validità del passaporto dev’essere superiore di 3 mesi alla data partenza per la Francia.

Se la validità del vostro passaporto è insufficiente, dovete chiederne la proroga o il rinnovo presso le autorità del Paese di cui avete la cittadinanza.

Il vostro passaporto deve contenere almeno 2 pagine vuote per potervi apporre il visto e i timbri d’entrata ed uscita dal territorio francese.

Il servizio visti si riserva la possibiliyà di rifiutare l’apposizione del visto su un passaporto deteriorato.

Ultime modifiche: 17/05/2011

Su della pagina