La Francia in Italia Ambasciata di Francia in Italia
fontsizeup fontsizedown

 français    italiano  

Home » L’ambasciata

L’ambasciata

Si tratta in verità di più reti sovrapposte:

- quella, prima, dei francesi d’Italia, presenti in tutte le regioni e tutti i settori della vita del Paese: imprenditori, dirigenti, insegnanti, religiosi, giornalisti, artisti, sportivi; rappresentata da 4 consiglieri eletti all’Assemblea dei Francesi all’estero, questa comunità francese d’Italia dispone della rete consolare, dedicata anche ai molti turisti;

- la presenza economica francese prende la forma di un tessuto denso di imprese che costituiscono altrettanto ponti tra i due Paesi: grandi gruppi come Total, BNP-Paribas, Crédit agricole, Axa, Air France-KLM ecc., ma anche un numero importante di piccole e medie imprese;

- la presenza culturale passa tramite la « rete culturale » che gravita intorno all’ambasciata; viene anche rappresentata da grandi strutture come l’Accademia di Francia a Roma – Villa Medici o l’Ecole française de Rome, che condivide Palazzo Farnese con l’ambasciata. Vi sono collegate anche iniziative come quella della Fondazione Pinault, a Venezia.

Per quanto riguarda la presenza ufficiale, Roma accoglie tre posti diplomatici francesi:

- l’Ambasciata di Francia presso la Santa Sede, ospitata a Villa Paolina ;

- la Rappresentanza permanente della Francia presso le istituzioni delle Nazioni Unite per l’alimentazione e l’agricoltura;

- l’Ambasciata di Francia in Italia a palazzo Farnese dal 1874.

Inoltre, un consolato generale di Francia è presente nella città di Milano.

L’Ambasciata di Francia presso la Repubblica italiana corrisponde ad una specie di « torre di controllo ». Diretta dall’Ambasciatore, rappresenta gli interessi francesi in Italia e svolge un ruolo di intermediario tra i due Paesi in tutti i settori.

Saperne di più:

Facebook Twitter Google+ Storify Youtube Dailymotion Flickr RSS